Il messaggero

Conclusa la pubblicazione de Il messaggero, prima di cominciare una nuova (lunga) esperienza con Encelado, vorrei dare a chi abbia interesse a leggere il romanzo per intero la possibilità di scaricarlo gratuitamente in formato pdf. Il link si trova qui e nella pagina Opere del blog. Spero di fare cosa gradita. Buona lettura.

Annunci

Il messaggero

Dopo l’interludio di Leggera (accolto con inaspettata benevolenza, grazie ancora a tutti coloro che hanno espresso il loro apprezzamento), ecco che si comincia con Il messaggero. Il messaggero è forse lo scritto più impegnativo che sarà pubblicato su feuilletonline, non tanto perché sia un’opera particolarmente profonda o complessa, quanto perché è quantitativamente più corposo: rispetto a Migrazioni, per esempio, presenta più personaggi, più locazioni, un retroscena più articolato, più svolte narrative e un tale profluvio di nomi propri, che temo metta in difficoltà il lettore, soprattutto a causa del frazionamento settimanale. Per questo, prendendo spunto da altri blogger che si cimentano in operazioni simili, nel caso mi fosse segnalata una qualunque difficoltà nella ricezione del romanzo, provvederò a fornire un riepilogo degli eventi narrati, oltre a una scheda sui vari personaggi. Cos’altro aggiungere, se non che Il messaggero rappresenta, nonostante i numerosi difetti che non esito ad attribuirgli sul piano dello stile, della diegesi, della riflessione metanarrativa, la cosa migliore che abbia scritto finora, l’opera che segna il limite delle mie attuali possibilità? Se non il consueto augurio di buona lettura? L’immagine sottostante valga da copertina.

Messaggero cover print copia

Collegamenti

Siccome ho notato che risulta un po’ scomodo muoversi tra i vari capitoli di Migrazioni (per la lunghezza dei post) ho deciso di inserire i link a ogni parte di ogni singolo capitolo finora pubblicato nella pagina Opere del blog, così come farò via via per gli altri romanzi e racconti pubblicati su questo sito. Spero che questo faciliti la navigazione. Buona lettura.

Migrazioni

Ebbene, si comincia. La prima parte del primo capitolo di Migrazioni. Non si tratta di capitoli molto lunghi, ma ho deciso di dividerli in due o tre parti per non appesantire il singolo articolo e agevolare la lettura. Spero di aver fatto cosa gradita. L’immagine sottostante vale da copertina.

Buona lettura.

Migrazioni cover copia

Illustrazione

Nuova illustrazione. Questa volta riguarda Migrazioni, il primo romanzo che apparirà a puntate su feuilletonline. La storia riguarda essenzialmente il confronto con l’esterno, il conflitto tra quello che è dentro e quello che è fuori il recinto. In realtà, per quanto il titolo richiami la più stretta attualità, si tratta di un’opera di pura fantasia, ambientata in un altrove fantastico che fa da sfondo all’apparizione di un’incredibile stirpe; eppure quando si parla di paura dell’esterno, della violenza che nasce dall’attaccamento al proprio, ristretto orizzonte, chi è che può non sentirsi chiamato in causa?Migrazioni 1 copia

Inaugurazione

L’idea del romanzo a puntate su web non è certo una novità. Numerosi esempi di blognovel sono reperibili in rete fin da molti anni addietro, con temi, strutture e finalità più o meno validi e innovativi. D’altra parte, le possibilità di questo tipo di narrativa sono talmente ampie, e così accattivante l’idea di un racconto che si fa di settimana in settimana sotto gli occhi dei lettori, con un meccanismo non molto diverso da quello delle serie televisive, che non sono riuscito a resistere alla tentazione. E così, su queste pagine, non importa se con qualche seguito o meno, appariranno a puntate alcune storie che ho scritto o sto scrivendo, con cadenza settimanale, con la sola ambizione di condividere con qualcuno, anche solo con qualcuno dei miei amici o conoscenti, una parte così importante del mio tempo.

pieter_bruegel_the_elder_031_la_piccola_torre_di_babele_1563

Pietr Bruegel il Vecchio, La piccola Torre di Babele, 1563 ca